Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

AREA
ISCRITTI OAR

50 ANNI DI PROFESSIONE

Merolli Fausto Maria
Merolli Fausto Maria
Merolli Fausto Maria

Fausto Maria Merolli nasce a Chieti il 12 dicembre 1931 da una famiglia di funzionari statali e consegue il diploma di maturità classica al Liceo Augusto di Roma; qui frequenta la Facoltà di Architettura dell’Università “Sapienza” dove si laurea nel 1960. Si abilita all’esercizio della professione nel 1961 e viene iscritto all’Albo dell’Ordine degli Architetti PPC di Roma e provincia con la matricola n. 1390.

Tra il 1962 e il 1963 ottiene il diploma di specializzazione frequentando il corso di cultura sulle strutture in acciaio.

Dopo la laurea, collabora per alcuni anni presso lo Studio del prof. Enrico Del Debbio, ordinario di cattedra presso la Facoltà di Architettura. Durante il periodo di collaborazione partecipa alla progettazione di varie opere, tra cui l’Aula Magna della stessa Facoltà di Architettura e la nuova e attuale sede in viale Bruno Buozzi. Inoltre si occupa di un importante progetto per il centro di educazione e rieducazione professionale IFAP per la città di Terni; un complesso articolato in più corpi di fabbrica costituiti da uffici, aule, laboratori, mensa, spogliatoi, officina, fonderia, palestra, portineria e locali servizi.

Dal 1963 dedica la sua attività alla libera professione, lavorando principalmente nei campi dell’architettura, dell’architettuta degli interni e dell’arredamento occupandosi anche dello studio dei dettagli costruttivi.

Le opere progettate, e per la maggior parte realizzate, sono prevalentemente: edifici a destinazione residenziale a Roma, Latina e Firenze; edifici a destinazione mista con spazi dedicati al terziario e al commercio; complessi di ville plurifamiliari che lo vedono titolare di un numero elevato di incarichi. Tra i fabbricati residenziali-commerciali assume particolare importanza la progettazione esecutiva del Centro polifunzionale Casale del Principe composto da edifici plurifamiliari e un centro polifunzionale-commerciale, localizzato sulla via Flacca in località Salto di Fondi a Fondi (Latina). Mentre tra le opere a destinazione residenziale numerose sono le ville che vengono realizzate per la nascita di nuovi centri residenziali romani tra la zona Aurelia (due complessi di 10 e 8 ville plurifamiliari per i Centri residenziali “I Salici” e “I Salici seconda”), Morena (complesso di 16 ville plurifamiliari per i Centri residenziali “Quadrifoglio primo” e “Quadrifoglio Anagnino”) Ciampino (complesso di 16 ville plurifamiliari) e Vitinia (complesso di 8 ville plurifamiliari).

Partecipa ad alcuni concorsi nazionali di opere pubbliche e nel 1967 è vincitore del concorso bandito dalle Grandi Marche Associate SpA per il nuovo stabilimento per la produzione del CYNAR sulla via Pontina a Pomezia (Roma). Il complesso si articola nei seguenti corpi di fabbrica: serbatoio alcool, reparto fabbricazione, sala imbottigliamento automatico, deposito vuoti, magazzino prodotti finiti con apparato elettronico di immagazzinamento e carico cassette, locale deposito materie prime, sala controllo apparati elettronici, gabinetto analisi, mensa, uffici e locali servizi (spogliatoi, servizi igienici, locali impianti). È anche prevista una torre piezometrica con annessi locali commerciali e ristorante panoramico che non verrà realizzata.
A seguito del soddisfacente esito della progettazione ed esecuzione di questo stabilimento viene interpellato dal Direttore della multinazionale PFIZER Italia che, recandosi al lavoro a Latina, transita tutti i giorni davanti al cantiere sulla via Pontina. A seguito di una trattativa condotta dal Vicepresidente della PFIZER, intervenuto appositamente dagli USA, ottiene l’incarico di progettista del nuovo stabilimento realizzato a Latina per la produzione di antibiotici. Il complesso comprende una palazzina per uffici, i laboratori e lo stabilimento di produzione.

Nel campo dell’architettura degli interni e dell’allestimento svolge interventi di ristrutturazione di abitazioni private e locali commerciali tra i quali si ricordano l’arredo dei locali commerciali della Società “Arredare mobil Wall”, il ristorante romano “Il Gambero d’Oro” e gli spazi di vendita di importanti pelliccerie a Roma.

Appassionato di viaggi e di mare cura, tra l’altro, la realizzazione presso Cantieri di Roma, di un cabinato ITAMA da 12 metri. A bordo di questo, denominato “Excalibur”, organizza, con la famiglia, crociere estive nel mar Tirreno. Di tale imbarcazione, creata su misura, studia e progetta la distribuzione interna con saloncino, due camere, cucina, due bagni e fly bridge, l’allestimento nonché la sofisticata strumentazione con doppia timoneria idraulica, autopilota e radar.
Appassionato di fotografia, che gli regala anche la soddisfazione di premi e riconoscimenti, colleziona oltre 30.000 foto che riassumono 50 anni di vita, di viaggi in tutto il mondo e di crociere in barca.

L’archivio è conservato presso l’abitazione dell’architetto, che ne è il referente.

PHOTOGALLERY

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE