Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

AREA
ISCRITTI OAR

NOTIZIE

Architettura
07 Aprile 2020

#LaCreativitàNonSiFerma, uno sguardo alle iniziative in corso

di Redazione OAR

Nel pieno dell’emergenza epidemiologica globale da Covid-19, che ha imposto quasi ovunque, a livello mondiale, rigide misure di distanziamento sociale, aumentano di giorno in giorno le iniziative che puntano a mobilitare le energie creative di professionisti – architetti, artisti, designer -, ma anche di semplici cittadini, allo scopo di produrre idee, proporre progetti, favorire le raccolte fondi, stimolare riflessioni in grado di allentare la sensazione di isolamento.

Una «chiamata alla armi» per tutti i creativi – spesso veicolata attraverso l’hashtag #LaCreativitàNonSiFerma – che sta coinvolgendo un numero crescente di persone in diversi campi. Non mancano gli eventi che coinvolgono il mondo dell’architettura in modo più o meno diretto. Ecco una carrellata su alcune delle iniziative in corso.

Call for Architects Covid-19

Una call appena chiusa, rivolta specificamente agli architetti, è quella che ha puntato a raccogliere da loro collages, schizzi, Illustrazioni in formato e tecnica libera, realizzati dai progettisti con lo scopo di raccogliere fondi a sostegno dell’Istituto nazionale malattie infettive «Lazzaro Spallanzani», impegnato  in prima linea in questo periodo di emergenza che interessa tutto il territorio nazionale. Nel dettaglio, la Call For Architects Covid-19 – lanciata dall’agenzia A. Gogò Communication – prevede che gli architetti coinvolti a livello nazionale possano dare il loro contributo mettendo a disposizione un proprio disegno (vedi sopra) a titolo gratuito. Le opere raccolte saranno assegnate a coloro che effettueranno una donazione minima consigliata di 200 euro su un conto corrente destinato alla raccolta fondi per lo Spallanzani.

Tra gli architetti che hanno aderito inviando la preview dei loro disegni: Carmelo Baglivo, Massimiliano Fuksas, Luca Galofaro, Cherubino Gambardella, Alberto Iacovoni, Beniamino Servino

Per maggiori info e per vedere le preview dei disegni raccolti (qui sotto una gallery) visitare, tra l’altro, il profilo Facebook dell’agenzia: LINK

Cfad 20

Altra iniziativa che coinvolge gli architetti è la Call for Architecture Drawings – Cfad 20 promossa da Library, in una edizione speciale dedicata alla emergenza Covid-19 con l’obiettivo di supportare, tramite parte delle quote di iscrizione, l’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) e rispondere alla pandemia Covid-19 tramite il Solidarity Response Fund.

La call, il cui titolo è «Limitography. Un’illustrazione sul concetto di limite in architettura di fronte all’emergenza Covid-19», punta, in generale, a promuovere la ricerca grafica in architettura, stimolandone la produzione culturale fino ai limiti della disciplina. Ogni partecipante è invitato a produrre un’illustrazione che rappresenti un pensiero o una riflessione sul tema, non un elaborato architettonico, dunque, ma piuttosto una ricerca grafica che cerchi di indagare i limiti della rappresentazione classica della disciplina.

Chiusura Iscrizioni: 26 Aprile 2020. Per info: LINK

Finestreria

Deadline: fine quarantena. E’ questo il termine ultimo per poter partecipare alla «open call per giovani artisti emergenti». Così si definisce «Finestreria», il mondo osservato alla finestra ai tempi del Covid 19. Il concetto base da sviluppare è il seguente: «Come stai? Come trascorri il tempo durante questa storica quarantena? Come stanno i tuoi cari? Cosa vedi dalla tua finestra? Raccontalo attraverso l’arte contemporanea». Ogni settimana, fino alla fine delle misure di drastico distanziamento sociale, verrà scelto un vincitore e le sue opere saranno pubblicate sulle piattaforme di comunicazione social del concorso. L’iniziativa si appoggia all’associazione culturale no-profit Overground, che promuove collaborazioni territoriali verso una coesione sociale, in collaborazione anche con Studio Ipogeo, studio d’artista e spazio espositivo nato a Milano. Il progetto nasce dall’idea di creare, attraverso l’unico luogo che, oggi, «permette di entrare a contatto liberamente con il mondo esterno, la finestra appunto, una galleria online: una Finestreria». Per info: LINK

Fabrica Vs Corona – Call for creative ideas

Una  call «creativa», aperta a tutti, per provare a raccontare questo momento storico unico attraverso l’arte, il design, la fotografia, la scrittura e il video. È questo il senso dell’iniziativa proposta da Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione con base a Treviso fondato nel 1994 da Luciano Benetton e Oliviero Toscani. A causa dell’emergenza Covid-19, si legge sul sito del centro, «Fabrica rimarrà chiusa fino a nuovo avviso. Approfittiamo quindi di questo momento particolarmente difficile per condividere idee creative e rimanere in contatto con la comunità artistica internazionale. Le nostre porte sono temporaneamente chiuse ma non le nostre menti». Obiettivo: attivare una catena di solidarietà creativa per offrire parole e immagini che possono aiutarci ad affrontare questa importante sfida e sfruttare il periodo di isolamento per accendere nuove idee. Per info: LINK

United Nations Global Call Out To Creatives

Raccogliere illustrazioni, video, testi o voice over che invitino le persone a seguire i comportamenti di sicurezza necessari per contrastare la diffusione dell’epidemia da Covid-19. Su questa linea si muove la «call globale per i creativi» lanciata dalle Nazioni Unite – aperta fino al 9 aprile – che si appoggia per la propria diffusione Zooppa, piattaforma made in Italy per la creazione di contest creativi, che fa parte a sua volta di Tlnt, network creativo globale con una community da circa 5 milioni di utenti.

L’obiettivo, dunque, è di raccogliere sulle piattaforme proposte per aiutare a contrastare la diffusione del Covid-19, rendendole disponibili all’uso di tutti, dando vita così a una collaborazione il più possibile estesa. L’obiettivo del brief creativo è di raccogliere illustrazioni, video, testi o voice over, iconici e visivamente d’impatto, che siano chiari, positivi e che invitino le persone a seguire i comportamenti di sicurezza necessari, in base a quanto indicato dalle Nazioni Unite e dagli organi della sanità, tra cui: tenere la corretta igiene personale; mantenere le distanze; conoscere i sintomi; essere gentili; sfatare idee sbagliate; fare di più, donare. Un panel di esperti, composto da membri Onu e leader del settore pubblicitario, della creatività e dell’entertainment, selezionerà i lavori più interessanti che riceveranno ulteriore visibilità tramite tutti i canali media. Qui i dettagli: LINK

(FN)

di

PHOTOGALLERY

TAG

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE