Social

Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

NOTIZIE

Concorsi
13 Luglio 2020

Nuovi concept abitativi, i vincitori del concorso promosso da Ordine Architetti Firenze

Nuove soluzioni abitative in grado di rispondere ai cambiamenti nel modo di vivere e lavorare innescati dall’emergenza Covid19. La risposta alle esigenze più attuali è il segno distintivo dei progetti vincitori del concorso di idee «Lo spazio abitativo del terzo millennio», organizzato da Pucci Saoro srl, Fondazione Architetti Firenze e studio Eutropia Architettura. Sono stati 60 i progetti che hanno partecipato, provenienti da tutta Italia.

Il concorso era stato indetto prima dell’inizio della crisi epidemiologica, ma le proposte presentate hanno risentito fortemente delle riflessioni scaturite dall’emergenza Covid19. A partire da «Moenia», il progetto vincitore, il cui concepì è quello di «una casa studio in grado di difendere la vita al suo interno da minacce esterne. Una massa muraria che limita e racchiude un rifugio accogliendo la luce e l’intorno da punti specifici». Ad aggiudicarsi il primo premio da 3mila euro è stato un team di tre giovani architetti under 30 di Ancona: Elisa Ferreri, Orsola Spada e Nicola Talamonti.

Menzione per «Casa punto», progetto presentato dagli architetti fiorentini Riccardo Di Virgilio, Niccolò Di Virgilio ed Enrico Chinellato. Si tratta, si legge nella descrizione del lavoro, di «un modulo abitativo compatto. Un volume rigoroso all’esterno ma flessibile e articolabile negli spazi interni. Casa punto è continuamente riformulabile e cucita sulle esigenze dei suoi abitanti, riflette sul vivere minimo e sulla evoluzione dell’abitare contemporaneo».

Il concorso, nello specifico, chiedeva ai partecipanti di progettare una casa studio per una famiglia composta da una coppia, che contenesse al suo interno almeno un living, una cucina, due bagni, due camere da letto e uno studio, prevedendo l’utilizzo di specifici elementi di chiusura, apertura e oscuramento prodotti dall’azienda banditrice (titolare del marchio RasoParete). Obiettivo: individuare concept innovativi da parte di progettisti e di interior designer.

Sul sito dell’Ordine degli Architetti di Firenze i dettagli, tavole e relazioni dei progetti premiati: LINK

(FN)

di

PHOTOGALLERY

TAG

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE