Social

Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

NOTIZIE

Archiviati
02 Aprile 2021

Nuovo Ufficio di Scopo “Mura Aureliane” per il Campidoglio

Nasce l’Ufficio di Scopo “Mure Aureliane”, per studiare e monitorare tratto per tratto lo stato di salute delle mura, al fine di classificarle secondo diversi gradi di conservazione e determinarne l’urgenza di interventi manutentivi.

Istituito presso la Sovrintendenza Capitolina, l’Ufficio “Mura Aureliane” predisporrà un Piano complessivo di valorizzazione nell’ambito del quale saranno inquadrati i singoli interventi anche nell’ottica di garantire la fruizione più ampia del bene.

«Con i suoi 12 km conservati, rispetto ai 19 dell’impianto originario romano, le Mura oggi rappresentano il più rilevante complesso monumentale archeologico e architettonico della città. Ed è proprio per dare nuovo impulso alla rinascita nell’immaginario collettivo del senso “fisico” e “simbolico” della cinta muraria e per perseguire una più incisiva valorizzazione e fruibilità del principale segno monumentale di Roma antica, che abbiamo deciso di istituire l’Ufficio di Scopo “Mura Aureliane” presso la Sovrintendenza capitolina» dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

La cinta muraria voluta dall’imperatore Aureliano nell’ultimo trentennio del III secolo, protagonista della difesa di Roma per circa 18 secoli e monumento dal 1870, è ad oggi il risultato di una serie di adeguamenti, riparazioni, trasformazioni non sempre facili da percepire.

I lavori di restauro e conservazione che tenteranno di razionale gli interventi saranno appannaggio della Direzione Edilizia Monumentale della Sovrintendenza, mentre eventuali eventi o mostre saranno concordati con la Direzione Musei sotto la supervisione della Sovrintendente Capitolina.

(GV)

di

PHOTOGALLERY

TAG

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE