Social

Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

AGGIORNAMENTI

14 Aprile 2020

Concorso Testaccio, si riparte: la Commissione si riunirà tra 18, 19 e 20 maggio

Un segnale di ripartenza per i concorsi di progettazione a Roma: fissate, a maggio, le date per i lavori della commissione giudicatrice del concorso Testaccio. Nonostante le difficoltà connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19, con le conseguenti misure restrittive adottate a più riprese dal Governo, prosegue – anche con l’obiettivo di guardare oltre l’attuale periodo di crisi – l’attività dell’OAR sui temi di maggiore interesse per gli iscritti.

Tra questi, ci sono le procedure concorsuali, come quella lanciata a gennaio per il «Progetto pubblico unitario dell’area compresa tra Via Marmorata, Via Galvani, Via N. Zabaglia e Via Caio Cestio e il progetto definitivo del sub-ambito di Via Paolo Caselli per artigianato di servizio e studi d’artista», promossa dal Municipio Roma I Centro, in collaborazione con l’Assessorato all’Urbanistica di Roma Capitale e l’Ordine degli Architetti PPC di Roma e provincia (qui la notizia sul sito: https://www.architettiroma.it/politica-ordine/azioni-del-consiglio/ripensare-lo-spazio-pubblico-di-testaccio-concorso-pubblico-di-progettazione)

Nella prima finestra utile, dunque, l’iter riparte. Vista la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Dpcm del 10 aprile 2020, in base al quale restano in vigore fino al prossimo 3 maggio tutte le modalità di contrasto alla diffusione del virus Covid-19, si comunica che la Commissione giudicatrice (di cui al punto 4.5 del Disciplinare di Concorso e istituita con determinazione dirigenziale direzione tecnica Municipio Roma I Centro CA/752/2020 del 6 marzo 2020) si riunirà nei giorni 18, 19 e 20 maggio presso la sede dell’Ordine degli Architetti di Roma e Provincia in Piazza Manfredo Fanti 47.

PHOTOGALLERY

TAG

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE