Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

ATTIVITà DELL'ORDINE

Paesaggio
26 Aprile 2021

Abitare la Terra. Dalle Sponge Cities cinesi alla riforestazione in Brasile fino al «paesaggio» di Roma

di Redazione OAR

Città «spugna», case stampate in 3D con la terra, parchi verdi sopraelevati e multifunzionali, «diritti» del mondo vegetale. Ma anche l’esigenza di combinare in modo sempre più sinergico tessuto cittadino e ambiente naturale. Considerare il patrimonio edificato esistente come  principale materiale da costruzione. E guardare al passato – ad esempio, ai tanti borghi che costellano il territorio italiano – per trovare ispirazione e offrire risposte alternative al consumo di suolo.

Sono alcuni degli spunti – tra suggestioni, proposte ed esperienze concrete – emersi dalla giornata dedicata, lo scorso 22 aprile, alla Giornata Mondiale della Terra: la Casa dell’Architettura, per l’occasione, ha ospitato «Abitare la Terra: ambiente, città, paesaggio», convegno organizzato dall’Ordine degli Architetti di Roma e provincia, in collaborazione con il Maxxi, e con il patrocinio – tra gli altri – di Earth Day Italia.

L’evento – con il coordinamento scientifico di Daniela Gualdi, Commissione esteri OAR, e Flavio Trinca, responsabile OAR per il paesaggio – ha visto la partecipazione di oltre venti relatori, sia in presenza che in collegamento streaming, e si è articolato in due sessioni (mattutina e pomeridiana), con il dibattito tra protagonisti di profilo internazionale, interviste video, selezione di filmati e immagini per accompagnare i diversi momenti di riflessione e stimolo. 

Al centro del convegno, così come per la giornata riconosciuta dalle Nazioni Unite, il principio che ogni essere umano, «a prescindere dall’etnia, da dove viva, dal sesso e dalla condizione economica, ha il diritto etico a un ambiente sano, equilibrato e sostenibile». Tematiche che sono state declinate attraverso la lente dell’architettura e della progettazione, ma con il contributo di altri «linguaggi»: da alla fotografia al cinema, dalla letteratura all’archeologia.

Ad aprire i lavori è stato il vice-presidente OAR, Christian Rocchi, che ha rimarcato come «l’ambiente sia una sfida cogente, per affrontare la quale serve un cambio radicale di visione, puntando anche su una nuova educazione ambientale. È necessario cambiare registro, a partire dalla politica. Fare passi concreti per arginare i cambiamenti climatici già in corso». Segnali in questo senso ci sono, ma servono azioni concrete. «L’Unione Europea ha appena varato il taglio dei gas serra, in prospettiva, fino al 55%. L’Italia deve muoversi in modo deciso verso un sistema economico sostenibile. Gli spazi e gli ambienti che sono patrimonio comune, devono essere davvero tutelati e non diventare più terreno di conquista».

Introducendo la sessione pomeridiana, Luca Ribichini – presidente Commissione Cultura Casa dell’Architettura OAR -, ha invece ricordato come quello attuale «sia un momento di passaggio, nel quale gli architetti devono riprendere a offrire il proprio contributo al rapporto che si instaura tra la nostra professione e l’ambiente naturale, anche attraverso la capacità di declinare e ritrovare il senso della bellezza».

Il contributo dei progettisti: infrastrutture verdi, innovazioni e soluzioni low tech, studio sui materiali

Proposte e soluzioni messe in campo per affrontare tematiche – tra loro sempre più interconnesse – come cambiamenti climatici, instabilità sociale, disuguaglianze economiche, trasformazioni culturali, sono state illustrate da progettisti di livello internazionale, che hanno raccontato alcuni progetti realizzati dai propri studi di progettazione e la loro visione sulla questione ambientale, sul futuro delle città e sul vivere collettivo.

Kongjian Yu, architetto cinese, docente universitario e fondatore del studio Turenscape, ha spiega il concetto di Sponge City, «città spugna che sfruttano le opportunità offerte dalla Natura per affrontare problemi come inondazioni, siccità, inquinamento, perdita habitat naturali. Si tratta, in sostanza, di Infrastrutture verdi basate sulla natura». Progetti incentrati su questo approccio sono stati adottati in oltre 200 città cinesi, ha affermato Yu, «con soluzioni low tech adatte a dare risposte a problematiche connesse soprattutto al cambiamento climatico e alla scarsità di acqua» Alcuni casi sono quelli di Sanya, nella Hainan Island, nel Sud della Cina, o di Haikou City, sul fiume Meshe.

Guardare alla città come a «un organismo vivente, che respira, inclusivo, cosmopolita, pieno di spazi aperti in cui incontrarsi e luoghi per lo stare insieme, come quelli dedicati al food»: è questo l’approccio di James Corner, landscape architect britannico con base a New York, autore di opere come la High Line, parco lineare newyorchese realizzato su una sezione della West Side Line, ferrovia sopraelevata in disuso nella Grande Mela. Al convegno organizzato dall’OAR, ha illustrato – tra gli altri – il progetto di pianificazione nell’area di Shenzhen, in Cina, che affronta temi come inquinamento, gestione risorse idriche, creazione di quartieri a scala umana: «Abbiamo creato – ha detto – un sistema verde intorno al quale la nuova città potrà svilupparsi, con la creazione di spazi aperti per promuovere la biodiversità». Riferendosi alla High Line di New York, invece, ha sottolineato come la sua realizzazione «abbia permesso di rivitalizzare una parte di città», per poi fare cenno a uno nuovo progetto avviato a Camden, Londra, «una struttura sopraelevata per metà destinata a treni e l’altra metà a spazio pubblico, comunità, luogo di incontro». Infine, più strettamente in chiave ambientale, ha spiegato la proposta «Curate Entropy», che prevede un nuovo argine in terra battuta lungo il fiume Potomac, a Washington Dc, per proteggere il «Tidal Basin» (bacino di marea) cittadino e offrire nuovi sentieri e spazi verdi per i visitatori.

Con l’intervento di Irene Giglio, per lo studio Mario Cucinella Architects, lo sguardo si è spostato sulla proposta di una soluzione concreta per un futuro eco-sostenibile: è stato presentato Tecla, modello circolare di abitazione interamente creata con materiali riutilizzabili e riciclabili: «Si tratta di un prototipo di stampa 3D realizzata con la terra, un nuovo concetto flessibile di habitat ecosostenibile, che si adatta al contesto in cui viene realizzato. E quando l’edificio non serve più viene riassorbito interamente dall’ambiente».

A spostare la riflessione su un piano più generale, ma anche a puntare l’obiettivo su Roma, è stata Susanna Tradati, dello Studio Nemesi, inquadrando innanzitutto il tema della fragilità, dell’ambiente, ma non solo: «Come architetti non dobbiamo guardare al paesaggio solo come elemento da proteggere, ma anche come luogo per immaginare scenari. A Roma, in particolare, è fortissimo il legame tra la dimensione urbana e quella paesaggistica. Pensando a quanto avvenuto negli ultimi decenni sul territorio capitolino, ci si rende conto che si è dimenticato come ragionare sul dialogo tra costruito e paesaggio nella nostra città». Infine, un rimando a guardare anche ad esempi del passato, per immaginare il futuro: «Possiamo ispirarci anche ai borghi storici che costellano in territorio italiano, i quali possono essere dei modelli, pur tenendo conto delle esigenze contemporanee, per proporre risposte alternative al selvaggio consumo di suolo». 

Per Mosè Ricci, del Centro Linceo Interdisciplinare, infine, «non c’è più legame stretto tra usi e luoghi. L’emergenza ambientale mette in crisi l’architettura, la quale deve curare città ammalate, affrontare spazi esuberanti esuberanti e considerare l’esistente come materiale di costruzione».

Superare la «cecità» verso l’ambiente: alla ricerca di un equilibrio

L’equilibrio tra ambiente, città e paesaggio – che è stato «drammaticamente interrotto nella contemporaneità – chiede di ripensare i modi di abitare la terra verso una sostenibilità non solo ambientale, ma anche sociale, economica e culturale»: è stato questo il tema della prima parte della sessione pomeridiana, che ha dato spazio a esperienze e punti di vista molto diversi tra loro.

Ha partecipato con un contributo video Yasmeen Lari, architetta pachistana – Premio Fukuoka 2016 e Jane Drew Prize 2020 – impegnata nella Heritage Foudation Pakistan, rimarcando come «gli architetti possano cambiare il mondo, ma devono pensare, in modo sempre più attento, agli effetti del modo di costruire sul Pianeta». Mentre Alessandra Viola, giornalista e scrittrice, ha concentrato lo sguardo sulla necessità di superare la cecità verso i cambiamenti climatici e, più nello specifico, verso il mondo vegetale (plant blindness): «Le piante hanno diritti – ha detto – e abbiamo dovere di tutelarle. Sono nati e stanno crescendo movimenti in tutto il mondo per il riconoscimento di diritti agli ecosistemi. Tra i primi a muoversi la Bolivia e l’Ecuador».

A parlare di adattamento delle città ai cambiamenti climatici è stato invece Francesco Musco, devo Iuav: «Bisogna ridisegnare le città a partire dal tema dei climate change. Bisogna capire che  le città sono le più vulnerabili, sono il laboratorio dove l’impatto del clima incide maggiormente, e che è necessario partire dal basso». Quali città italiane stanno sperimentando in ottica adattamento ai cambiamenti climatici? «Milano Venezia Mantova Bologna, ma anche Padova e Reggio Emilia – ha rivelato Musco: qui sono stati avviati processi di integrazione tra gli strumenti di pianificazione e l’adattamento a cambiamento climatico». Sul fronte sociale, invece, per Emilio Caravatti, di Caravatti_Caravatti Architetti, occorre «capire le finalità di ogni scelta rispondendo alla domanda: cosa costruire? E con la consapevolezza che l’architettura è un gesto politico e forma un binomio inscindibile con la comunità di riferimento. Da una scuola comunitaria in Mali alla piazza in un Centro Storico: non si può prescindere dalla comunità in cui si colloca un progetto».

Dalle origini alla contemporaneità: il rapporto dell’uomo con la Terra. Cinema, fotografie, riflessioni e proposte

Cinema, archeologia, architettura, cultura, impegno sociale e nella tutela dell’ambiente. Le sessioni che si sono svolte durante la mattinata hanno offerto un ampio spettro di punti di vista – tra video, immagini, interviste e interventi in streaming – che hanno restituito la complessità del rapporto dell’uomo con l’abitare la terra, dalle origini dell’umanità «fino alla contemporaneità, dove l’impronta ecologica delle attività umane ha assunto un valore preponderante nella determinazione del Climate Change e alle prospettive future verso una nuova sostenibilità».

A inquadrare i primi passi dell’architettura e delle costruzioni è stata l’archeologa Gaia Ripepi, che ha ricordato come «l’architettura sia nata per lo stare insieme. Sono sorte prima le case e dopo le mura di difesa delle città. Nascita architettura è stata irrazionale: tutto inizia con l’uscita dalla grotta, con la quale l’uomo si è esposto a pericoli». Poi ha mostrato immagini di ritrovamenti archeologici significativi come i «primi mattoni crudi, da cui parte la rivoluzione delle costruzioni, rinvenuti a Gerico, Palestina».

Tra le riflessioni di ospiti d’eccezione si inserisce la testimonianza – tra cinema e architettura – del regista israeliano, Amos Gitai: «Sono un architetto che realizza film. Mio padre è stato uno dei fondatori del Bauhaus. Le mie idee nel cinema si costruiscono attraverso gesti che hanno attinenza sia con l’architettura che con l’archeologia». E ancora: «Con mio padre ho capito come funziona un cantiere, come si fa a costruire un’opera coerente. Concetti che poi ho trasposto nel mio modo di fare cinema. In cinema e architettura importante è lo scambio di opinioni e idee».

Di stretta attinenza con il tema ambiente l’esperienza che ha raccontato, attraverso filmati e immagini – e con il film documentario «Il Sale della Terra», realizzato insieme a Win Wenders – Juliano Ribeiro Salgado, regista e scrittore, figlio di Sebastião Salgado: il progetto portato avanti in Brasile dall’Instituto Terra, promosso dal grande fotografo brasiliano, organizzazione dedicata allo sviluppo sostenibile della Valle del fiume Doce, con l’intento di restituire alla foresta pluviale subtropicale lo splendore originario e la sua straordinaria biodiversità. «L’obiettivo prima è la protezione delle riserve idriche sotterranee. Ripristinare il ciclo dell’acqua attraverso la riforestazione. Con l’acqua torna la produttività. Si può restituire valore alla terra con la riforestazione». 

E se, da una parte, lo storico dell’arte Flavio Caroli si è soffermato sui casi di interventi sul paesaggio, sottolineando i punti di contatto e differenza tra le opere stabili e quelle instabili: da Burri a Christo. Dall’altra, l’architetto e storico dell’architettura Guido Vittorio Zucconi si è concentrato sull’architettura moderna, il suo rapporto con il contesto e la nascita dell’architettura organica: dalla casa sulla cascata di Wright alle opere di Aalto e Libera.

Tra gli altri contributi, quello di Elia Zanini, della Fondazione Gabriele Basilico, che ripercorso l’opera del grande fotografo di paesaggi urbani in cui «è sempre presente il tema della città, della stratificazione del rapporto tra uomo e spazio costruito, inquadrando passaggio tra modernità e contemporaneità. Ma anche l’intervento di Gaetano Capizzi, presidente del Festival CinemAmbiente di Torino, che ha sottolineato i progressivo affermarsi nascita del  «Green Cinema», film che trattano la questione ambientale. «Tutti i generi cinematografici sono coinvolti – ha detto -: il documentario ambientalista è un genere che si sta affermando in modo crescente. Siamo in una era geologica determinata dal comportamento umano. Cultura, arte, cinema dovrebbero occuparsi di sensibilizzare e informare sempre di più sui temi ambientali».

(FN)

di
PHOTOGALLERY

TAG

POLITICA

DELL'ORDINE

NEWS

DELL'ORDINE

CONTATTI

Piazza Manfredo Fanti 47 – 00185 Roma
Telefono: 06 97604560

Email: protocollo@architettiroma.it
PEC: ordine@pec.architettiroma.it
C.F: 80053110583

ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO - COVID
previo appuntamento protocollo@architettiroma.it
Lunedì 09:00 - 13:00 | 14:30 - 16:30
Mercoledì 09:00 - 13:00 | 14:30 - 16:30

Le immagini introduttive sono di Moreno Maggi – Tutti i diritti sono riservati

INFORMATIVA SULLA PRIVACY | COOKIE  POLICY | © 2019 Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia

AREA FORMAZIONE

AREA ISCRITTI OAR

IN DETTAGLIO

TSPOON S.R.L.

Tipo Società: STP

Tipologia Giuridica: SRL

Codice fiscale/Partita IVA: 13527901006

Iscrizione Camera di Commercio: RM 1454116

Sede: Via Campo Carleo 25, 00184 Roma (RM)

Email PEC: tspoon@legalmail.it

Numero iscrizione: 3

Data iscrizione: 05/10/2015

Componenti iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia
Arch. Orsola Nina ARTIOLI

Architetto

n° di iscrizione: 18456

Nata nel 1979
MILANO (MI)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 17/05/2007

Prima iscrizione all’Albo: 17/05/2007 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 2006 (NAPOLI)

Dati professionali

Sito WEB: http://www.tspoon.org

Email PEC: o.artioli@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via Tasso, 39
00185 ROMA (RM)

Indirizzo Studio:
Via Campo Carleo, 25
00184 ROMA (RM)

Telefoni:
Ufficio: 0664002063

Componente della Società tra Professionisti:
TSPOON S.R.L.

Arch. Alessandra GLORIALANZA

Architetto

n° di iscrizione: 18457

Nata nel 1979
ROMA (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 17/05/2007

Prima iscrizione all’Albo: 17/05/2007 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 2006 (NAPOLI)

Dati professionali

Sito WEB: http://tspoon.org

Email PEC: a.glorialanza@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
via alessandro serpieri 13
00197 ROMA (RM)

Indirizzo Studio:
via campo carleo, 25
00184 ROMA (RM)

Telefoni: 
Ufficio: 0664002063

Componente della Società tra Professionisti:
TSPOON S.R.L.

Arch. Eliana SARACINO

Architetto

n° di iscrizione: 18752

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 24/01/2008

Prima iscrizione all’Albo: 24/01/2008 (RM)

Dati professionali

Sito WEB: http://www.tspoon.org

Email PEC: e.saracino@pec.archrm.it

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
TSPOON S.R.L.

IN DETTAGLIO

Studio tecnico Iacoacci Società tra professionisti Srl

Tipo Società: STP

Tipologia Giuridica: SRL

Codice fiscale/Partita IVA: 06050961009

Iscrizione Camera di Commercio: RM RM 1413088

Sede: via Nettunense 246, 00041 Albano Laziale (RM)

Email PEC: studioiacoacci@pec.it

Numero iscrizione: 16

Data iscrizione: 09/07/2019

Componenti iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia
Arch. Giancarlo IACOACCI

Architetto

n° di iscrizione: 7343

Nato nel 1955
ALBANO LAZIALE (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 20/06/1985

Prima iscrizione all’Albo: 20/06/1985 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 1984 (ROMA)

Dati professionali

Email PEC: giancarlo.iacoacci@pec.archrm.it

Indirizzo Studio:
Via della Stazione, 3 – località Cecchina
00041 ALBANO LAZIALE (RM)

Telefoni: 
Ufficio: 06/9341001 
Fax: 06/9341812

Componente della Società tra Professionisti:
Studio tecnico Iacoacci Società tra professionisti srl

IN DETTAGLIO

PI.FR.ARCH STP Srl

Tipo Società: STP

Tipologia Giuridica: SRL

Codice fiscale/Partita IVA: 12606021009

Iscrizione Camera di Commercio: RM 1387356

Sede: Via Casilina 1914, 00132 Roma (RM)

Email PEC: pifrarchsrl@pec.it

Numero iscrizione: 4

Data iscrizione: 22/03/2016

Componenti iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia
Arch. Francesca CARROZZO

Architetto

n° di iscrizione: 16196

Nata nel 1974
LECCE (LE)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 05/07/2004

Prima iscrizione all’Albo: 05/07/2004 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 2003 (NAPOLI)

Dati professionali

Email PEC: francesca.carrozzo.arch@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via Quintilio Varo, 171
00173 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
PI.FR.ARCH

Profilo professionale: apri scheda

Arch. Pietro DI MARCO

Architetto

n° di iscrizione: 13418

Nato nel 1970
ROMA (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 04/09/2000

Prima iscrizione all’Albo: 04/09/2000 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato I sessione 2000 (NAPOLI)

Dati professionali

Email PEC: pietro.dimarco@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via Quintilio Varo 171
00174 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
PI.FR.ARCH

IN DETTAGLIO

OBICUA STP Srl

Tipo Società: STP

Tipologia Giuridica: SRL

Codice fiscale/Partita IVA: 13118391005

Iscrizione Camera di Commercio: RM 1425422

Sede: Piazza Santa Astanasia ,7, 00186 ROMA (RM)

Email PEC: bicuadroarchitecture@pec.it

Numero iscrizione: 1

Data iscrizione: 09/03/2015

Componenti iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia

Arch. Massimiliano BRUGIA

Architetto

n° di iscrizione: 17890

Nato nel 1980
ROMA (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 18/10/2006

Prima iscrizione all’Albo: 18/10/2006 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato I sessione 2006 (ROMA)

Dati professionali

Sito WEB: http://www.bicuadro.it

Email PEC: m.brugia@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via L. Calori, 49
00189 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
BICUADRO ARCHITECTURE S.R.L.

Arch. Valerio CAMPI

Architetto

n° di iscrizione: 18963

Nato nel 1980
ROMA (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 01/04/2008

Prima iscrizione all’Albo: 01/04/2008 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 2007 (ROMA)

Dati professionali

Sito WEB: http://www.bicuadro.it

Email PEC: v.campi@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via cassia 36
01019 VETRALLA (VT)

Domicilio professionale:
via vitorchiano 48
00189 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
BICUADRO ARCHITECTURE S.R.L.

Arch. Lucia CATENACCI

Architetto

n° di iscrizione: 18967

Nata nel 1981
ROMA (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 16/04/2008

Prima iscrizione all’Albo: 16/04/2008 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 2007 (ROMA)

Dati professionali

Sito WEB: http://www.bicuadro.it

Email PEC: lu.catenacci@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via Gran Bretagna 14
00196 ROMA (RM)

Indirizzo Studio:
via Vitorchiano 48
00189 ROMA (RM)

Telefoni: 
Ufficio: 0699922755

Componente della Società tra Professionisti:
BICUADRO ARCHITECTURE S.R.L.

IN DETTAGLIO

Materica Group Srl

Tipo Società: STP

Tipologia Giuridica: SRL

Codice fiscale/Partita IVA: 14943231002

Iscrizione Camera di Commercio: RM 1556935

Sede: via Raffaele Battistini 9, 00151 Roma (RM)

Email PEC: materica-srl@legalmail.it

Numero iscrizione: 12

Data iscrizione: 04/12/2018

Componenti iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia
Arch. Valentina FRASCHETTI

Architetto

n° di iscrizione: 13332

Nata nel 1972
ROMA (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 31/05/2000

Prima iscrizione all’Albo: 31/05/2000 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 1999 (ROMA)

Dati professionali

Email PEC: arch.v.fraschetti@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via Montana, 9/B
00055 LADISPOLI (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
Materica STP a RL

IN DETTAGLIO

Mastrantonio Archingegneria srl

Tipo Società: STP

Tipologia Giuridica: SRL

Codice fiscale/Partita IVA: 14565251007

Iscrizione Camera di Commercio: RM 1530521

Sede: via San Sotero 38, 00165 Roma (RM)

Email PEC: mastrantonio.archingegneria@pec.archrm.it

Numero iscrizione: 13

Data iscrizione: 29/01/2019

Componenti iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia
Arch. Edoardo MASTRANTONIO

Architetto

n° di iscrizione: 17890

Nato nel 1980
ROMA (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 18/10/2006

Prima iscrizione all’Albo: 18/10/2006 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato I sessione 2006 (ROMA)

Dati professionali

Sito WEB: http://www.bicuadro.it

Email PEC: m.brugia@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via L. Calori, 49
00189 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
BICUADRO ARCHITECTURE S.R.L.

IN DETTAGLIO

M2 ARCHITETTURE srl Società tra professionisti

Tipo Società: STP

Tipologia Giuridica: SRL

Codice fiscale/Partita IVA: 13951241002

Iscrizione Camera di Commercio: RM RM 1485098

Sede: via Lucca 12, 00161 Roma (RM)

Email PEC: m2architetturesrlstp@legalmail.it

Numero iscrizione: 7

Data iscrizione: 06/02/2017

Componenti iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia
Arch. Francesco MANGANO

Architetto

n° di iscrizione: 22871

Nato nel 1987
CARIATI (CS)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 20/07/2015

Prima iscrizione all’Albo: 20/07/2015 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 2014 (ROMA)

Dati professionali

Email PEC: f.mangano@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via Giovanni Amendola 05
87065 CORIGLIANO CALABRO (CS)

Domicilio professionale:
Via Lucca 12
00161 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
M2 ARCHITETTURE srl Società tra professionisti

IN DETTAGLIO

INGENIUS 2000

Tipo Società: STP

Tipologia Giuridica: SNC

Codice fiscale/Partita IVA: 14657741006

Iscrizione Camera di Commercio: RM 1536469

Sede: VIA GASPERINA 304, 00173 ROMA (RM)

Email PEC: ingeniussnc@pec.it

Numero iscrizione: 10

Data iscrizione: 03/07/2018

Componenti iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia
Arch. Adela BEKTESHI

Architetto

n° di iscrizione: 20146

Nata nel 1983
DURAZZO – ALBANIA

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 08/06/2010

Prima iscrizione all’Albo: 08/06/2010 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 2009 (ROMA)

Dati professionali

Email PEC: a.bekteshi@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via Tito Labieno,68 Sc.C int9
00174 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
INGENIUS 2000 DI FORZA P. & C. snc STP

IN DETTAGLIO

Gravity Srl TP

Tipo Società: STP

Tipologia Giuridica: SRL

Codice fiscale/Partita IVA: 13453831003

Iscrizione Camera di Commercio: RM RM 1448388

Sede: via dei Gracchi 123, Roma (RM)

Email PEC: gravity-srl@legalmail.it

Numero iscrizione: 6

Data iscrizione: 18/01/2017

Componenti iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia
Arch. Stefano LATTANZIO

Architetto iunior

n° di iscrizione: 23749 (ex B648)

Nato nel 1985
ROMA (RM)

Titoli

sezione: B, titolo: Architetto iunior

Iscrizione all’Albo di Roma: 08/04/2013

Prima iscrizione all’Albo: 08/04/2013 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 2012 (ROMA)

Dati professionali

Email PEC: s.lattanzio.arch-j@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via Dei Velieri 140
00121 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
Gravity srl TP

IN DETTAGLIO

FORMA URBIS srl Società tra professionisti

Tipo Società: STP

Tipologia Giuridica: SRL

Codice fiscale/Partita IVA: 15280621002

Iscrizione Camera di Commercio: RM RM-1579795

Sede: via di Monte Sacro 22, 00141 Roma (RM)

Email PEC: formasurbissrl@legalmail.it

Numero iscrizione: 15

Data iscrizione: 10/06/2019

Componenti iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia
Arch. Emanuele Giuseppe DE VINCI

Architetto

n° di iscrizione: 10088

Nato nel 1957
CATANZARO (CZ)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 02/04/1993

Prima iscrizione all’Albo: 02/04/1993 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 1991 (ROMA)

Dati professionali

Email PEC: e.devinci@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via Montesacro,22
00141 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
FORMA URBIS srl Società tra professionisti

IN DETTAGLIO

DATA Architects - Società tra professionisti a responsabilità limitata

Tipo Società: STP

Tipologia Giuridica: SRL

Codice fiscale/Partita IVA: 14399251009

Iscrizione Camera di Commercio: RM 1518062

Sede: via Arturo Calza 8, 00157 Roma (RM)

Email PEC: posta@pec.dataarchitects.it

Numero iscrizione: 11

Data iscrizione: 23/10/2018

Componenti iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia
Arch. Silvia AUSTERI

Architetto

n° di iscrizione: 22394

Nata nel 1987
ROMA (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 20/10/2014

Prima iscrizione all’Albo: 20/10/2014 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato I sessione 2014 (CAMERINO)

Dati professionali

Email PEC: s.austeri@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Viale Bruno Pelizzi 281
00173 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
DATA – Società tra professionisti a responsabilità limitata

IN DETTAGLIO

CDP snc società tra professionisti di Di Cioccio Daniela & C.

Tipo Società: STP

Tipologia Giuridica: SNC

Codice fiscale/Partita IVA: 14061611001

Iscrizione Camera di Commercio: RM 1493342

Sede: largo Nino Franchellucci 65, 00100 Roma (RM)

Email PEC: cdp.snc@legalmail.it

Numero iscrizione: 5

Data iscrizione: 19/12/2016​​

Componenti iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia
Arch. Daniela DI CIOCCIO

Architetto

n° di iscrizione: 7822

Nata nel 1957
ROMA (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 10/09/1986

Prima iscrizione all’Albo: 10/09/1986

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 1985 (REGGIO DI CALABRIA)

Dati professionali

Email PEC: d.dicioccio@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Viale Tirreno 187 E/2
00141 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
CDP snc società tra professionisti di Di Cioccio Daniela & C.

Arch. Pierluigi PANCI

Architetto

n° di iscrizione: 7289

Nato nel 1956
ROMA (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 29/05/1985

Prima iscrizione all’Albo: 29/05/1985

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 1984 (REGGIO DI CALABRIA)

Dati professionali

Email PEC: pierluigi.panci.arch@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via Val Santerno,13
00141 ROMA (RM)

Indirizzo Studio:
Via Val Santerno,13
00141 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
CDP snc società tra professionisti di Di Cioccio Daniela & C.

Profilo professionale: apri scheda

IN DETTAGLIO

AUT AUT Architettura STP a RL

Tipo Società: STP

Tipologia Giuridica: SRL

Codice fiscale/Partita IVA: 15250961008

Iscrizione Camera di Commercio: RM RM-1577922

Sede: via Lorenzo Valla 25, 00152 Roma (RM)

Email PEC: autautarchitettura@pec.it

Numero iscrizione: 14

Data iscrizione: 14/05/2019

Componenti iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia

Arch. Gabriele CAPOBIANCO

Architetto

n° di iscrizione: 24171

Nato nel 1989
ROMA (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 23/01/2017

Prima iscrizione all’Albo: 23/01/2017 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato I sessione 2015 (ROMA)

Dati professionali

Email PEC: g.capobianco@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Piazza Irnerio, 57
00165 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
AUT AUT Architettura STP a RL

Arch. Edoardo CAPUZZO DOLCETTA

Architetto

n° di iscrizione: 24136

Nato nel 1989
FIRENZE (FI)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 09/01/2017

Prima iscrizione all’Albo: 09/01/2017 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 2015 (ROMA)

Dati professionali

Sito WEB: http://www.autautarchitettura.it

Email PEC: e.capuzzodolcetta@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via Aventina, 3A
00153 ROMA (RM)

Telefoni: 
Cellulare: 3338073362

Componente della Società tra Professionisti:
AUT AUT Architettura STP a RL

Arch. Jonathan LAZAR

Architetto

n° di iscrizione: 22953

Nato nel 1984
ROMA (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 02/11/2015

Prima iscrizione all’Albo: 02/11/2015 (RM)

Titolo abilitativo:
Nulla Osta M.I.U.R. del 29/10/2015

Dati professionali

Email PEC: j.lazar@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via Antonio Cerasi, 5B
00152 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
AUT AUT Architettura STP a RL

Arch. Damiano RANALDI

Architetto

n° di iscrizione: 24170

Nato nel 1988
ROMA (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 23/01/2017

Prima iscrizione all’Albo: 23/01/2017 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato I sessione 2016 (ROMA)

Dati professionali

Sito WEB: http://www.aut–aut.it

Email: damianoranaldi@gmail.com

Email PEC: d.ranaldi@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via Francesco Gentile, 89
00173 ROMA (RM)

Telefoni: 
Ufficio: 065806320 
Cellulare: 3395392867

Componente della Società tra Professionisti:
AUT AUT Architettura STP a RL

IN DETTAGLIO

AMT Studio Società tra professionisti srl

Tipo Società: STP

Tipologia Giuridica: SRL

Codice fiscale/Partita IVA: 14344711008

Iscrizione Camera di Commercio: RM RM – 1514018

Sede: via Parenzo 8/A, 00198 Roma (RM)

Email PEC: studio.amt@pec.it

Numero iscrizione: 9

Data iscrizione: 16/01/2018

Componenti iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia
Arch. Corrado MARTINEZ

Architetto

n° di iscrizione: 19977

Nato nel 1982
ROMA (RM)

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 15/03/2010

Prima iscrizione all’Albo: 15/03/2010 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato II sessione 2009 (ROMA)

Dati professionali

Sito WEB: http://www.amtstudio.it

Email PEC: c.martinez@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via San Marino 28
00198 ROMA (RM)

Indirizzo Studio:
via Parenzo 8/a
00198 ROMA (RM)

Telefoni:

Componente della Società tra Professionisti:
AMT Studio Società tra professionisti srl

Arch. Marco TIUS

Architetto

n° di iscrizione: 19252

Nato nel 1982
Dubai – EMIRATI ARABI UNITI

Titoli

sezione: A, titolo: Architetto

Iscrizione all’Albo di Roma: 17/11/2008

Prima iscrizione all’Albo: 17/11/2008 (RM)

Titolo abilitativo:
Esame di Stato I sessione 2008 (ROMA)

Dati professionali

Email: marco.tius@gmail.com

Email PEC: m.tius@pec.archrm.it

Indirizzo Residenza/Domicilio professionale:
Via Tino Buazzelli, 51
00137 ROMA (RM)

Telefoni:
Cellulare: 328 8278321

Componente della Società tra Professionisti:
AMT Studio Società tra professionisti srl

Profilo professionale: apri scheda