Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

AREA
ISCRITTI OAR

NOTIZIE

Bandi
19 Agosto 2020

Bando per finanziare micro imprese e startup delle periferie romane

Pubblicato online il nuovo bando dedicato alle piccole imprese e alle startup con sede nelle periferie e nelle zone disagiate di Roma: dalle realtà produttive di San Basilio e Centocelle a quelle di Torre Angela e Torre Spaccata, Serpentara, Lunghezza. A disposizione ci sono quasi 683mila euro.

Si tratta – si legge in una nota di Roma Capitale (Dipartimento Turismo, Formazione e Lavoro) – «del secondo stanziamento in favore delle aziende con sede nelle 64 aree cittadine a rischio svantaggio socio-economico, che fa seguito all’avviso pubblicato nel novembre dello scorso anno, con il quale sono già stati assegnati 137.279 euro.

Le aziende destinatarie dei fondi devono presentare progetti per la produzione di beni oppure «orientati a favorire ricerca, sviluppo tecnologico, innovazione, prevenzione e gestione del rischio ambientale, artigianato digitale, manifattura sostenibile, nonché servizi finalizzati ad attività sociali per la crescita dell’occupazione, dell’integrazione e della cultura». I finanziamenti ammessi potranno riguardare, tra l’altro: acquisto di beni materiali e immateriali a utilità pluriennale, studi di fattibilità, progettazioni esecutive, acquisto di brevetti, registrazione di marchi, realizzazione di siti web aziendali, sistemi e certificazioni di qualità e ambientali, ricerca e sviluppo. E, ancora: spese per ristrutturazione e ammodernamento dei locali, sistemi informativi integrati per l’automazione, software e misure per la messa in sicurezza.

Nello specifico, sul fronte delle risorse, il provvedimento mette a disposizione – attraverso l’utilizzo di fondi residuali concessi dalla legge n. 266/1997, ex art. 14 – una plafond di 400.000 euro per i progetti presentati da imprese da costituire, e di 282.721 euro per quelli di realtà già esistenti. Il valore massimo delle agevolazioni concesse a ciascuna impresa ammonterà a 40.000 euro, e comunque entro la metà del costo del piano investimenti presentato.

Qui informazioni su contenuti e modalità di partecipazione al bando: LINK

(FN)

di

PHOTOGALLERY

TAG

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE