Social

Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

NOTIZIE

Concorsi
15 Giugno 2020

Concorso per la rigenerazione Ex Frigorifero Militare a Cuneo

Concorso di progettazione a procedura aperta in due gradi in modalità informatica per la rigenerazione, a Cuneo, dell’edificio denominato «ex Frigorifero Militare». Bando – pubblicato su concorsiawn.it – della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, con il patrocinio del Comune di Cuneo e dell’Ordine degli Architetti Ppc della Provincia di Cuneo.

L’edificio oggetto del concorso è oggi ridotto a un rudere a seguito della dismissione della sua funzione originale e all’oblio cui è stato oggetto. L’Ex Frigorifero, acquisito dalla Fondazione Crc nel 2019, è collocato nel centro storico della città. Tra gli obiettivi del progetto ci sarà la realizzazione di un contenitore pubblico, «urbano, flessibile e polivalente, che possa – si legge nel bando – testimoniare l’appartenenza al suo tempo, dialogando con il contesto e con il paesaggio». La particolare conformazione e l’ubicazione, sul bordo nord dell’altipiano di Cuneo, ne fanno uno dei luoghi con maggiori potenzialità attrattive per la riqualificazione della città.

L’ex Frigorifero, così rigenerato, il cortile interno e lo spazio pubblico antistante (su via Sette Assedi), dovranno accogliere tutta una serie di funzioni pubbliche in grado di connotarlo «come un forte luogo di produzione culturale e di aggregazione sociale; contenitore urbano polifunzionale centro attrattore di energie positive della collettività. Contesto, Memoria, Urbanità e Contemporaneità sono tutti fattori che i concorrenti dovranno attentamente dosare nell’elaborazione dei loro progetti».

Al vincitore andranno 40mila euro, come acconto sul successivo incarico. Premi da 10mila euro per il secondo classificato, 8mila euro per il terzo e da 5mila euro ciascuno per quarto e quinto posto.

Chiusura iscrizioni primo grado: 13 luglio 2020

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando: LINK

(FN)

di

PHOTOGALLERY

TAG

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE