Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

AREA
ISCRITTI OAR

NOTIZIE

Concorsi
21 Settembre 2020

Concorso per la riqualificazione della scuola secondaria «Marco Martello» a Petriolo (Macerata)

Porre l’attenzione sullo stretto rapporto tra architettura e pedagogia, affrontando i temi dell’innovazione spaziale in relazione alle esigenze formative della didattica contemporanea. È questo l’obiettivo del concorso di progettazione in due gradi per la riqualificazione della Scuola Secondaria di 1° Grado «Marco Martello» a Petriolo (Macerata), bandito dall’amministrazione comunale, in sinergia con l’Università Politecnica delle Marche, dipartimento Dipartimento di Ingegneria edile civile e Architettura (Dicea).

L’edificio scolastico dovrà garantire – si legge nella presentazione del bando, pubblicato su Concorsiawn – «garantire il necessario benessere psicologico, stimolare un rapporto positivo fra edificio, utente e società nel suo insieme, a partire da una architettura capace di educare a partire dalle sue forme, dalle sue spazialità che devono stimolare l’incontro e lo scambio delle idee stabilendo per questo, spazialità aperte al suo interno, ma anche in un nuovo sistema di relazioni fra scuola e città». Si richiede, in particolare, «un edificio accattivante per le sue forme, i suoi colori e le sue matericità esaltando la sua dimensione ludica per entrare facilmente in relazione emozionale con i propri utenti».

Previsto un premio per il vincitore di 10.000 euro; mentre andranno 7.200 euro al secondo classificato, 6.200 euro ciascuno per terzo e quarto posto e 5.200 per la quinta posizione (gli importi si intendono al netto di oneri previdenziali e Iva). Al vincitore saranno affidati, senza bando, i livelli successivi della progettazione, comprensivo del coordinamento per la sicurezza in fase progettazione e redazione relazione geologica. Invece gli incarichi di coordinamento per la sicurezza in fase di esecuzione oltre che la costituzione dell’ufficio della direzione lavori potranno, a discrezione della stazione appaltante, essere affidati al vincitore una volta reperite le risorse finanziarie necessarie da parte dell’ente banditore. Il costo stimato per la realizzazione dell’opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di 2.695.412,92 euro (al netto di Iva).

Scadenza iscrizioni primo grado: 22 ottobre 2020

Qui bando e documentazione: LINK

(FN)

di

PHOTOGALLERY

TAG

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE