Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

AREA
ISCRITTI OAR

NOTIZIE

Archiviati
08 Marzo 2021

Concorso per riqualificazione centro sportivo comunale e area ex vivaio a Bagno di Romagna

Al via il concorso di progettazione con procedura aperta in due gradi per la riqualificazione del Centro sportivo comunale e dell’area dell’ex vivaio a Bagno di Romagna (Forlì Cesena). Il bando, lanciato dal comune per il tramite dell’Unione dei Comuni Valle del Savio, è stato pubblicato su Concorsiawn con il patrocinio di Ordine degli Architetti di Forlì-Cesena, Federazione degli Ordini degli Architetti dell’Emilia Romagna e Cnappc.

L’area oggetto di concorso, in particolare – si legge nella presentazione del bando – «è formata da tre lotti vicini tra loro ma non contigui, a ridosso dell’alveo del fiume Savio e della Strada Provinciale 138 Savio». Il progetto richiesto dovrà «prendere necessariamente in esame due aspetti generali: la realizzazione di un grande parco pubblico per lo sport e il tempo libero e la riqualificazione dell’edificio attualmente ospitante la piscina comunale e la palestra». La riqualificazione dell’intero complesso sportivo è inclusa «all’interno di un più ampio progetto di riqualificazione a larga scala dell’intera area, sfruttando le potenzialità offerte anche dalle aree limitrofe». Per quanto riguarda invece l’area dell’ex vivaio comunale, «da sempre poco utilizzata ma dalla straordinaria potenzialità, in quanto area completamente libera e pianeggiante, posta a ridosso dell’ingresso del centro storico di Bagno e di cesura con quella del suo centro sportivo, si richiede che entri a far parte del parco pubblico a destinazione prevaletemene sportiva e, al tempo stesso, possa rappresentare un’area dedicata al turismo sportivo e ambientale, pensata ad esempio, come base per escursioni in bicicletta o a piedi/trekking con un centro informazioni turistiche».

Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l’attribuzione dei seguenti premi: al primo classificato andranno 6053,08 euro (quale acconto del corrispettivo spettante per il progetto di fattibilità tecnica ed economica pari a complessivi 24.212,32 euro); per le posizioni dalla seconda alla quarta, invece, sono previsti premi da 3798 euro ciascuno. A seguito del reperimento delle risorse finanziarie, al vincitore saranno inoltre affidati gli incarichi per i successivi livelli di progettazione.
Scadenza iscrizioni primo grado: 14 aprile 2021

Qui il bando e la documentazione: LINK

(FN)

di

PHOTOGALLERY

TAG

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE