Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

AREA
ISCRITTI OAR

NOTIZIE

Concorsi
02 Agosto 2021

Due concorsi a Trani: recupero di Palazzo Carcano e riqualificazione piazza Gradenigo

Al via due concorsi di progettazione a Trani: il primo, bandito da Agenzia del Demanio – Direzione Regionale Puglia e Basilicata, per il recupero con ampliamento e valorizzazione di Palazzo Carcano; il secondo, indetto dal Comune di Trani, per la riqualificazione di Piazza Gradenigo. Entrambi in collaborazione, tra gli altri, con l’Ordine degli Architetti della provincia di Barletta Andria Trani.

Il primo bando, nello specifico, mira ad acquisire una proposta organica comprendente il recupero dell’attuale palazzo Carcano, «oggetto di interventi rimasti incompiuti, e il suo ampliamento verso Piazza Re Manfredi», si legge nel testo di presentazione del concorso, che prosegue: in particolare, «il progetto di ampliamento dovrà cercare relazioni con l’immobile esistente e con il contesto, dando luogo ad un complesso architettonico che, nelle differenze dell’aggiunta, garantisca unità dialettica all’insieme, attraverso la reinterpretazione critica e contemporanea dei caratteri architettonico-culturali espressi dal luogo, sia in riferimento al contesto locale, sia in relazione alla più ampia cornice mediterranea». L’iniziativa si inserisce in un più ampio scenario di razionalizzazione delle sedi degli Uffici Giudiziari finalizzato alla riduzione della spesa pubblica. L’immobile oggetto  del concorso è situato in una zona nevralgica del centro storico di Trani, nelle immediate vicinanze di edifici simbolo della città, quali il castello Svevo e la cattedrale, nonché a ridosso di Palazzo Torres e Palazzo Candido, questi ultimi già sedi storiche del Tribunale di Trani.

Il costo stimato per la realizzazione dell’opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di 8.990.000 di euro (al netto di Iva). Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l’attribuzione dei seguenti premi: 71,916,25 euro per il vincitore; 9.000 euro ciascuno per i classificati dalla seconda alla quinta posizione. 

Scadenza iscrizioni primo grado: 21 settembre 2021

Qui info e bando: LINK

Il secondo concorso, come detto, è stato bandito dall’amministrazione comunale di Trani, che «ha deciso di promuovere – si legge nella nota di presentazione – un concorso di progettazione al fine di delineare un nuovo assetto spaziale e funzionale per Piazza Gradenigo a Trani». Obiettivo: la riqualificazione della piazza come «primo passo di un’azione più ampia in grado di valorizzare il territorio che circonda l’insediamento urbano di Trani nelle sue diverse componenti paesaggistiche, ambientali e storico-culturali». Il primo grado del concorso riguarderà l’intera estensione della piazza per una superficie di circa 6.650 mq, compresa tra via Pedaggio Santa Chiara, Via Sant’Agostino, Corso Vittorio Emanuele e Via Fra’ Diego Alvarez, includendo l’interruzione rappresentata da via Giovanni Bovio. Il secondo grado del concorso approfondirà l’idea progettuale per la parte più ampia della piazza pari a circa 4.000 mq. 

Al vincitore del concorso andrà un premio di 3mila euro come anticipazione sul corrispettivo per la redazione dello studio di fattibilità tecnica ed economica e, a seguito del reperimento delle risorse finanziarie, gli saranno inoltre affidati i successivi livelli di progettazione (definitivo ed esecutivo). Al secondo e terzo classificato andranno, rispettivamente dei rimborsi spese da 1.500 e 1.000 euro. (FN)

Scadenza iscrizioni primo grado: 14 settembre 2021

Info e bando: LINK

di Francesco Nariello

PHOTOGALLERY

TAG

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE