Social

Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

NOTIZIE

Normativa
14 Febbraio 2020

Come lo Sblocca Cantieri modifica il Codice Appalti: la lettura del Cnappc

di Redazione OAR

Uno strumento utile per leggere il Codice degli Appalti alla luce del decreto Sblocca Cantieri. Il Cnappc ha inviato a tutti gli ordini provinciali una circolare in cui rende noto di aver pubblicato il testo del Codice dei Contratti coordinato con il cosiddetto “decreto sblocca cantieri”, corredandolo di due articoli di prefazione: il primo sul tema delle “Procedure di affidamento dei Servizi di Architettura e Ingegneria” e il secondo sulla “Evoluzione del quadro normativo del settore dei lavori pubblici”.

Obiettivo: fornire uno strumento di facile consultazione per i professionisti, visto che il Dl 32/2019, il cosiddetto Sblocca Cantieri (convertito in L. 55/2019)- sottolinea il Consiglio nazionale degli Architetti – “costituisce una norma omnibus che, seguendo un modello oramai noto, ha modificato una serie di leggi, tra cui il Codice dei Contratti, rischiando di comprometterne l’impostazione generale e introducendo una serie di dispositivi transitori che finiscono per alimentare ulteriore confusione”. Fortunatamente, conclude, “le modifiche introdotte interessano solo marginalmente i servizi di architettura e ingegneria, ma determinano in ogni caso un nuovo quadro normativo di riferimento di rango primario, che sarà presto supportato dal Regolamento di attuazione (che sostituirà il vecchio DPR 207/2010, le linee guida dell’ANAC e i decreti attuativi varati dai Ministeri competenti).

In corso l’invio presso tutti gli Ordini di due copie del suddetto libro, che sarà distribuito anche in occasione della prossima Conferenza degli Ordini.

(FN)

di

PHOTOGALLERY

TAG

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE