Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

AREA
ISCRITTI OAR

NOTIZIE

Concorsi
05 Dicembre 2022

Bando per la realizzazione di un nuovo polo scolastico a Marene (Cuneo)

Aperto il concorso europeo di progettazione in due gradi per la realizzazione di un nuovo plesso scolastico a uso della scuola primaria e secondaria di 1° grado con annessa palestra in provincia di Cuneo. Il bando, lanciato dal Comune di Marene, con il coordinamento di Fondazione per l’architettura/Torino è pubblicato su Concorsiarchibo. Scadenza per iscrizioni primo grado: 31 gennaio.

L’amministrazione comunale – si legge nella presentazione del concorso – «intende perseguire due obiettivi principali: in primo luogo, dotare la comunità di un nuovo edificio scolastico sicuro, innovativo dal punto di vista architettonico, impiantistico e tecnologico, e caratterizzato da ambienti di apprendimento adattabili alle esigenze didattiche e organizzative di una scuola in continuo mutamento. In secondo luogo, creare un vero e proprio civic center: il nuovo complesso scolastico deve infatti diventare elemento di connessione con il contesto, contribuire alla qualità del tessuto urbano e costituire un polo di attrazione della vita sociale del territorio, offrendo spazi per ospitare attività rivolte alla collettività». La nuova scuola deve essere pensata, quindi, «come il nodo di una rete educativa del territorio che contribuisce ad ampliare la dotazione di spazi per l’aggregazione e le opportunità di uso degli spazi pubblici». Il complesso scolastico ospita la scuola primaria Luigi Einaudi e la scuola secondaria di primo grado Marene, entrambe le strutture scolastiche dipendono dall’Istituto Comprensivo Papa Giovanni XXII di Savigliano.

Il costo stimato per la realizzazione dell’opera è di 6.244.570 euro  (al netto di Iva). Per il vincitore del concorso è previsto un premio di 34.000 euro; mentre ai classificati dalla seconda alla terza posizione spettano rimborsi rispettivamente di 10.000 euro, 7.000 euro, 6.000 euro e 5.000 euro (tutti gli importi sono al netto di contributi previdenziali e assistenziali e dell’Iva). Al vincitore, l’ente banditore si riserva di affidare, mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando e attraverso la struttura comunale competente in materia di realizzazione di opere pubbliche, anche per singoli lotti funzionali, la progettazione definitiva ed esecutiva sulla base del progetto di fattibilità tecnica ed economica offerto, la direzione dei lavori e il coordinamento della sicurezza in fase di progetto ed esecuzione.

Termine iscrizioni e contestuale invio documentazione amministrativa ed elaborati di primo grado (termine di ricevimento delle offerte): 31 gennaio 2023 (ore 12). (FN)

Qui bando e documentazione: LINK

di Francesco Nariello

PHOTOGALLERY

TAG

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE