Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

AREA
ISCRITTI OAR

NOTIZIE

Concorsi
16 Gennaio 2023

Rifunzionalizzazione ciclo-via nella provincia di Barletta Andria Trani: al via il concorso

La rigenerazione delle aree e dei manufatti dismessi sul tracciato della ciclo‐via favoriranno varie forme di fruizione integrata, ricreativa, naturalistica, didattica, culturale, rivolte ai cittadini e a settori specifici, scolastico, naturalisti. È questo l’obiettivo del concorso di progettazione per la rifunzionalizzazione di due strutture esistenti presso la Diga del Locone e presso l’Eco‐museo di Canne della Battaglia, in provincia di Barletta Andria Trani, per attività di presidio ambientale sul territorio; velo‐stazioni; ostello/foresteria eco‐turistico incrementando le attività di ecofruizione.

Il bando dal titolo «Realizzazione di due Alberga-bici dalle funzioni complesse a servizio della Ciclovia della Valle dell’Ofanto»- con procedura aperta in due gradi – è stato lanciato dalla Provincia Barletta Andria Trani ed è pubblicato su Concorsiawn. L’intero percorso della ciclo‐via – si legge nella presentazione del concorso – «costituisce un primo tentativo di messa a coerenza e continuità del sistema della viabilità esistente con specifiche valenze di panoramicità, storicità, simbolicità, vicinanza al fiume. Il percorso connette aree e siti di interesse naturalistico e storico culturale dei comuni interessati dal parco». Le ciclovie lungo le sponde dei fiumi, spiega ancora la nota, «si configurano come percorrenze ‘naturali’ sia dal punto di vista morfologico, per la mancanza di forti dislivelli, che dal punto di vista storico‐turistico. La Provincia di Barletta Andria Trani ha intrapreso una specifica attività di valorizzazione sui temi della fruizione naturalistica e della mobilità lenta all’interno del Parco Naturale Regionale Fiume Ofanto».

Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con la distribuzione del montepremi, che ammonta complessivamente a 33.518,15 euro. Al primo classificato andrà un premio di 13.000 euro; mentre per i classificati dalla seconda alla quinta posizione sono previsti rimborsi da 2.500 euro ciascuno. A seguito del reperimento delle risorse finanziarie, al vincitore saranno affidati (con l’applicazione del ribasso del 15%) i successivi livelli di progettazione.

Scadenza iscrizioni e contestuale invio degli elaborati e della documentazione amministrativa per il primo grado: 27 febbraio 2023 (entro le ore 12.00). (FN)

Qui il bando e la documentazione: LINK

di Francesco Nariello

PHOTOGALLERY

TAG

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE