Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

AREA
ISCRITTI OAR

NOTIZIE

Concorsi
22 Marzo 2022

Riqualificazione dell’area «mercatale» di Livorno: al via concorso di progettazione

Puntare sulla rigenerazione di uno spazio urbano centrale per la città, con la riqualificazione dell’area mercatale compresa tra la via Buontalenti e la Piazza Cavallotti, a Livorno. È l’obiettivo del concorso di progettazione in due gradi lanciato dal Comune toscano in collaborazione con l’Ordine degli Architetti PPC della provincia livornese. Il bando è pubblicato su Concorsiawn con scadenza iscrizioni per il primo grado fissata al prossimo 10 maggio.

L’amministrazione comunale – si legge nella nota di presentazione del bando – ha promosso due procedure concorsuali «aventi come focus due importanti aree centrali della città di Livorno ubicate nel medesimo quadrante del pentagono buontalentiano, collegate tra loro funzionalmente e facenti parte del medesimo tessuto urbanistico»: quello appena pubblicato, dunque, è il secondo concorso, di poco sfalsato dal primo (vedi qui: LINK), ed è relativo all’area cosiddetta area «Mercatale» di via Buontalenti e Piazza Cavallotti.

L’obiettivo del concorso, come anticipato, è la riqualificazione della suddetta area, attraverso la rigenerazione di uno spazio urbano centrale per la città, che dia un impulso al rinnovamento del centro storico di Livorno. Dovrà risultarne – si legge ancora nella nota – «un incremento sia della vocazione commerciale che sociale, accentuandone la qualità urbana, saldandolo al recupero e all’implementazione delle funzioni mercatali e delle funzioni aggregative, con una proposta che tenga conto di una visione del contesto urbano sia specifico che di frangia». L’amministrazione richiede «un progetto capace di ampliare il sistema mercatale dell’intera area in chiave commerciale, logistica e sociale. Tale processo dovrà accentuarne i valori architettonici e urbani caratterizzando un vero e proprio centro commerciale naturale che faciliterà l’aggregazione». Spazi e percorsi di vendita e consumo dovranno fondersi con la frequentazione dei luoghi anche al di fuori dell’orario di apertura del mercato, valorizzandone le vocazioni commerciali, relazionali e residenziali sia diurne che serali.

Il montepremi coincide con l’importo dei corrispettivi previsti per la redazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica (prestazione richiesta al vincitore) ed assomma a 42.872,59 euro. Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con relativa attribuzione dei seguenti premi: 15.000 euro per il vincitore (inteso come acconto sul progetto di fattibilità tecnica ed economica del valore complessivo di 22.872,59 euro), e 5.000 euro per ciascuno dei classificato dalla seconda alla quinta posizione.  Gli importi sono intesi al netto di oneri previdenziali ed Iva.  Al vincitore saranno affidati i successivi livelli di progettazione definitiva ed esecutiva, direzione dei lavori e il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione.  Il costo stimato per la realizzazione dell’opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di 2,5 milioni di euri (al netto dell’Iva).

Iscrizioni e contestuale invio elaborati e documentazione amministrativa 1° grado: 10 maggio 2022 (entro le ore 12:00). (FN)

Qui il bando e la documentazione: LINK

di Francesco Nariello

PHOTOGALLERY

TAG

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE