Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

AREA
ISCRITTI OAR

NOTIZIE

Archiviati
01 Marzo 2021

Un progetto per la viabilità alternativa allo storico Ponte Buriano (Arezzo)

Concorso a procedura aperta in due gradi per la progettazione del ponte e della viabilità alternativa rispetto allo storico Ponte Buriano. È questo il bando – pubblicato su Concorsiawn e lanciato dalla Provincia di Arezzo – che nasce dall’esigenza di risolvere un problema rilevante per la viabilità del territorio aretino: il collegamento della città capoluogo con un’importante parte del territorio, la zona del Valdarno Superiore.

La criticità che il concorso punta a risolvere è legata – si legge nella nota di presentazione del bando – «soprattutto al fatto che il collegamento sopra citato dipende esclusivamente da un ponte romanico, sul fiume Arno e lungo la Strada Provinciale n° 01 posto in località Ponte Buriano nel Comune di Arezzo. La struttura del citato ponte, risale al XIII secolo (1277) e molti studiosi di Leonardo da Vinci prospettano sia la struttura del ponte raffigurata nel celebre dipinto de ‘La Gioconda’». Oggetto del concorso, quindi, è la realizzazione di una viabilità alternativa di collegamento tra Arezzo e la zona del Valdarno Superiore, costituito da variante alla Provinciale «dei Setteponti», con nuovo ponte sul fiume Arno della Provincia di Arezzo.

Realizzare il nuovo ponte ed i rispettivi raccordi stradali, spiega ancora la nota – «consentirà di effettuare lo scavalco del fiume Arno con una infrastruttura atta a sopportare la massa del traffico necessaria nelle zone collegate, che si aggira su un Tgm di circa 11.000-12.000 veicoli/giorno». Il costo stimato per la realizzazione dell’opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di 12,5 milioni di euro (dici oltre 8,9 per lavori). Il ponte romanico sarà invece oggetto, con separata procedura, di un intervento di restauro e risanamento conservativo per poi essere chiuso definitivamente al traffico veicolare.
Al vincitore del concorso andrà un premio di 59.277,73 euro, anticipo parziale su un totale di 118.555,47 euro per la realizzazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica (al netto di oneri previdenziali ed Iva); per i classificati dalle seconda alla quinta posizione, invece, sono previsti premi da 12.702,37 euro ciascuno.

Chiusura iscrizioni e contestuale invio elaborati e documentazione amministrativa per il 1° grado: 08 aprile 2021

Qui il bando e la documentazione: LINK

(FN)

di

PHOTOGALLERY

TAG

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE